“Chiari di Luna”, terzo appuntamento con “Andromaca” da Euripide martedì 18 luglio a Maglie

81

MAGLIE (Lecce) – Terzo appuntamento per la diciannovesima edizione di “Chiari di Luna”, festival teatrale che si tiene come di consueto a Maglie – a Villa Tamborino –  diretta artisticamente da Massimo Giordano. Prossimo appuntamento in programma, infatti, martedì 18 luglio con “Andromaca” da Euripide, messa in scena da I sacchi di sabbia/ e Compagnia Lombardi-Tiezzi con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Toscana.

 

Sul palco Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano. “Andromaca” è un testo decisamente anomalo nella produzione euripidea. Non vi si staglia alcun protagonista, nessun dio compare, come pure nessun eroe tragico; il mondo, svuotato di presenze eccezionali, sembra ospitare solo uomini incapaci di decidere del proprio destino. Le speranze si alternano alle tragiche disillusioni, in una danza meccanica, così macabra e spietata da sembrare comica. Dopo “I Dialoghi degli Dèi”, Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia tornano insieme su un classico dell’antichità, esplorando i confini tra comico e tragico. La migliore descrizione di questo spettacolo è quella vergata da un critico teatrale: “Si ride molto, perché tutto è spinto al paradosso, con una asciutta raffinatezza che si permette a volte sgarri scatologici. Tutto passa anche attraverso i volti degli attori, da quelli volutamente sbiaditi delle serve, a quello di una Andromaca in carne e en travesti che rievoca passati splendori dall’attuale condizione di serva, allo spiritato Menelao di Giovanni Guerrieri, un incrocio tra D’Artagnan e uno scapigliato milanese d’antan sull’orlo della tisi. Da morire dal ridere” (Massimo Marino).

 

“Chiari di Luna” prosegue il 26 luglio con Mario Perrotta in “Italiani Cìncali”; il 31 luglio con la prima regionale di Michele La Ginestra, Manuela Zero, Ariele Vincenti  in “Il piacere dell’attesa”, dello stesso Michele La Ginestra; l’8 e il 9 agosto toccherà ancora alla Corte de’ Miracoli in “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta; il 14 agosto ancora una prima regionale con Franco Oppini, Miriam Mesturino, Roberto D’Alessandro e altri cinque attori ne “La finta ammalata” di Carlo Goldoni; il 21/22 agosto “Rita”, spettacolo di Marta Buchaca rappresentato per la prima volta in Italia e interpretato da Massimo Giordano e Giulia Innocenti; il 25 agosto con la prima regionale di “Paola Minaccioni Live!”. Ultimo appuntamento il 31 agosto, ancora con una prima regionale e con gli attori neodiplomati del Teatro Stabile di Torino in “Risveglio di primavera” di Frank Wedekind.

 

 

Inizio spettacoli alle 21.15. Prevendite presso “Cartel” in piazza Aldo Moro 19 a Maglie    (tel.0836.484092 e 328.0454551) oppure online su diyticket.it; ingresso 12 euro al botteghino, 13 in prevendita.