Si inaugura il 18 luglio al Teatro Petruzzelli “Notti di Stelle” Summer Edition

131

BARI – Il primo appuntamento di Notti di Stelle – Summer Edition vedrà sul palcoscenico del Teatro Petruzzelli il 18 luglio alle ore 21 Gonzalo Rubalcaba & Aymée Nuviola con il progetto «Viento y Tiempo».

Il pianistaè uno dei più acclamati specialisti degli 88 tasti al mondo, nel cui stile il pianismo jazz si incontra con la florida scuola musicale cubana. Lei, vincitrice di un Latin Grammy nel 2018, è soprannominata “La Sonera del Mundo” ed è considerata l’erede di Celia Cruz.

Insieme, costituiscono la coppia del momento nel panorama della Latin Music: il loro sodalizio artistico è un omaggio alla musica cubana attraverso classici quali «Lágrimas Negras» di Miguel Matamoros, «Chan Chan» di Compay Segundo, ma anche di brani più recenti come «Viento y Tiempo» di Kelvis Ochoa, che ha dato il titolo all’album, registrato durante sei serate al Blue Note di Tokyo.

Dietro all’album e a questi due artisti acclamati in tutto il mondo, che riempiono le platee dei più rinomati festival del mondo, c’è una storia bellissima che inizia con due mamme cubane, amiche, che accompagnano i figli al conservatorio di musica in una Avana degli anni Settanta. Gonzalo e Aymée si conoscono da bambini, la musica della loro isola si è radicata in loro come il legame che li tiene stretti da sempre, fino a diventare due professionisti di fama mondiale.

La cantante, musicista, autrice e attrice, come la musica della sua Cuba, incarna quella miscela di generi musicali. Nata in una famiglia di musicisti, i suoi primi ricordi sono al pianoforte. Più tardi, quando è diventata una pianista di formazione classica e compositrice diplomata al Conservatorio Manuel Samuell (la migliore accademia musicale di Cuba) torna a lasciarsi affascinare da tutti i generi musicali, da Debussy alla Bossa Nova, con influenze Classical, American Jazz, Cuban Son, Bolero e Fílin. Nuviola è anche una delle fondatrici del genere “Timba” e la prima donna a guidare una band “Timba” (un nuovo genere musicale cubano simile alla salsa, ma con dei caratteri peculiari) in tutto il mondo. Nelle sue ultime produzioni, «Como Anillo Al Dedo» (con cui vince il Latin Grammy nel 2018) e «A Journey Through Cuban Music» ha raggiunto la perfetta commistione delle variegate influenze artistiche e musicali.

Gonzalo Rubalcaba è considerato una delle stelle del jazz mondiale: 15 nominations ai Grammy Awards di cui due vittorie – con Jay Newland e Charlie Haden alla produzione – come «Best Latin Jazz Album». Ha lavorato a stretto contatto con i più grandi jazzisti del mondo e i suoi progetti sono in piano solo e frutto di collaborazioni, sia nel mondo del jazz che della classica. Il suo repertorio artistico non ha mai smesso di evolversi, reinterpretando le tradizionali sonorità afro-cubane e messicane, le ballate, i boleri e le opere classiche dell’isola.

Per il festival è prevista una formula di abbonamento a prezzi particolarmente contenuti (da € 60 a € 100). Biglietti da € 15 a € 44.

Per tutti gli studenti dei conservatori pugliesi e delle università pugliesi, ingresso al prezzo simbolico di € 2,50, con possibilità di acquisto di massimo due biglietti a testa.

Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 (tel. 080/5211908) e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.

I biglietti si potranno acquistare anche la sera del concerto dalle ore 19.30 al botteghino del teatro Petruzzelli.