Barletta Piano Festival, domenica 23 luglio convegno “Quale futuro per il recital pianistico”, concertisti ed esperti a confronto

82

BARLETTA (BAT) – Concertisti di fama internazionale ed esperti di musica si sono dati appuntamento al Barletta Piano Festival, dove domenica 23 luglio (ore 19.30), nell’Hotel La Terrazza, è in programma il convegno «Quale futuro per il recital pianistico». Il direttore artistico Pasquale Iannone, che ha suonato in tutte le più importanti sale del mondo, ha coinvolto altri quattro cinque interpreti di primo piano della tastiera, Ilia Kim, reduce dall’esibizione dell’altra sera con un programma «ragionato» interamente dedicato a Chopin, Emanuele Arciuli, Luca Ciammarughi, Francesco Libetta e Riccardo Risaliti, chiamati a dialogare sul tema con Filippo Michelangeli, direttore di Suonare News e Amadeus. Il dibattito verrà moderato da Valentina Lo Surdo, conduttrice di molte trasmissioni musicali per la Rai.

Al centro, il concerto per pianoforte solo, il recital, per l’appunto, «un format – come spiega Michelangeli – che tiene aperte le stagioni musicali in tutto il mondo» ma che dopo duecento anni sta iniziando a mostrando qualche segnale di cedimento, con sale che faticano a riempiersi anche quando di scena ci sono i mostri sacri della tastiera. Tra l’altro, al convegno avrebbe dovuto partecipare uno dei più grandi esperti in assoluto in materia, Piero Rattalino, scomparso la scorsa primavera, autore di molti saggi sul pianoforte e i suoi interpreti. Tra le pubblicazioni bisogna ricordare il fondamentale «Pianisti e fortisti» in cui, con una scrittura elegante e incisiva, l’autore delinea l’evoluzione del recital pianistico dal Romanticismo a oggi. Rattalino affronta il rapporto che i grandi pianisti mantengono con le opere e con quanti li hanno preceduti alla tastiera, affiancando saggi sul problema degli strumenti «originali» e riflessioni sull’esecuzione pubblica della musica per pianoforte, sulla sua fruibilità nell’arco di quasi due secoli sino alla diffusione delle nuove tecnologie.