“Miseria e nobiltà”, un grande classico del teatro domani e mercoledì per “Chiari di Luna” a Maglie

23

MAGLIE (Lecce) – Domani e dopodomani l’appuntamento con “Chiari di Luna”, festival teatrale alla sua diciannovesima edizione in corso a Maglie – a Villa Tamborino – diretta artisticamente da Massimo Giordano, è un grande classico del teatro italiano e partenopeo: “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta, commedia resa immortale dal celebre film di Mario Mattioli con Totò, ma risalente come testo alla fine dell’Ottocento-primi del Novecento.

 

La versione proposta da Corte de’ Miracoli, compagnia di attori non professionisti che dal 1996 promuove l’arte teatrale in tutte le sue forme, va in scena in lingua salentina, non sottraendo ma eventualmente aggiungendo al testo originario equivoci e colpi di scena capaci di far ridere di gusto o commuovere fino alle lacrime. Sul palco Damiano Bracco, Fernando Colazzo, Matteo Colazzo, Silvia Coricciati, Sabina De Giorgi, Antonio Gemma, Raffaele Gili, Massimo Giordano, Adele Maruccio, Valeria Piccinno, Riccardo Reho, Giuseppe Resta, Chiara Sicuro, Giuseppe Tarantino. Traduzione e regia di Massimo Giordano.

 

“Chiari di Luna” prosegue il 14 agosto con una nuova prima regionale: sul palco Franco Oppini, Miriam Mesturino, Roberto D’Alessandro e altri cinque attori ne “La finta ammalata” di Carlo Goldoni. Il 21/22 agosto toccherà invece a “Rita”, spettacolo di Marta Buchaca rappresentato per la prima volta in Italia e interpretato da Massimo Giordano e Giulia Innocenti, e  il 25 agosto alla prima regionale di “Paola Minaccioni Live!”. Ultimo appuntamento il 31 agosto, ancora con una prima regionale e con gli attori neodiplomati del Teatro Stabile di Torino in “Risveglio di primavera” di Frank Wedekind.

 

Inizio spettacoli alle 21.15. Prevendite presso “Cartel” in piazza Aldo Moro 19 a Maglie   oppure online su diyticket.it; ingresso 12 euro al botteghino, 13 in prevendita.