Festival pianistico “Fausto Zadra”, domenica 3 settembre recital del sedicenne Andrea Simone De Nicolò, eccellenza del Conservatorio Piccinni

71

Il Festival pianistico «Fausto Zadra» diretto da Filippo Balducci propone il primo doppio inciso riservato ai talenti del Conservatorio Piccinni, domenica 3 settembre (ore 21) a Corato (Chiostro Palazzo di Città) e martedì 5 settembre (ore 21) a Cellamare (Castello Caracciolo): protagonista il giovane pianista Andrea Simone De Nicolò, che suonerà musiche tre pezzi dal primo libro di Preludi di Claude Debussy, la Sonata n. 2 op. 18 di Sergej Prokofiev a settant’anni dalla scomparsa dell’autore e le Variazioni su un tema di Corelli op. 42 di Sergej Rachmaninov nel centocinquantesimo anniversario della nascita del musicista.

Sedici anni, residente a Valenzano, Andrea Simone De Nicolò studia pianoforte e clavicembalo ed è una delle eccellenze del Conservatorio di Bari, dove è iscritto al secondo anno del corso accademico triennale di pianoforte. Ha conseguito col massimo dei voti, la lode e la menzione speciale, il Concert Certificate di grado massimo rilasciato dalla St. Cecilia International School of Music of Australia. E nel 2021, grazie ad una borsa di studio, è stato ad Einbeck, in Germania, alla Feuerwerk Einbeck International Piano Academy, sotto la direzione del maestro e concertista lituano Gintaras Januševičius

Al Conservatorio di Bari studia pianoforte con Giuseppe Campagnola e clavicembalo con Margherita Porfido, affermata concertista e direttrice artistica della prestigiosa Wanda Landowska International Harpsichord Competition. De Nicolò ha, inoltre, studiato tecnica pianistica con Piero Cassano ed ha perfezionato il repertorio pianistico in masterclass con Pierluigi Camicia, Jingxian Xie, Benedetto Lupo e Jovanka Banjac. Ha approfondito lo studio del clavicembalo con Anna Paradiso Laurin e con Svitlana Shabaltina relativamente al repertorio di Scarlatti e Couperin. Ha all’attivo circa cinquanta tra primi premi assoluti e primi premi in concorsi musicali nazionali ed internazionali tenutisi in Italia, Ungheria, Macedonia, Serbia, Romania, Polonia, Slovenia, Svizzera, Emirati Arabi, Canada e Federazione Russa. Ha suonato diverse volte in concerto in Italia, in Svizzera, in Germania, in Austria ed in Serbia ed è stato finalista e quarto classificato assoluto alla sedicesima edizione del «Premio delle Arti» (sezione Giovani talenti) svoltasi a Bolzano nello scorso mese di settembre.

In caso di maltempo i concerti si terranno comunque al coperto. Info 340.5238643. Biglietti al link www.coratopianofestival.it/xiii-festival-abbonamenti/.

Il Festival pianistico «Fausto Zadra» viene realizzato con il fondamentale sostegno finanziario del Comune di Corato, che figura anche in veste di ente patrocinante della manifestazione con il Comune di Cellamare, la Fondazione Casillo e il Conservatorio Piccinni di Bari.