Al via la Stagione Concertistica 2023 -2024 dell’Associazione Mozart di Lecce al Museo Castromediano

105

LECCE – Si apre, domenica 10 settembre, alle 19.00, la stagione concertistica 2023 – 2024 dell’Associazione Mozart di Lecce negli spazi del Museo Castromediano con Mariagrazia Lioyal pianoforte e Gianmarco Leuzzi al flauto, in programma musiche di Wolfgang Amedeus Mozart, Gabriel Fauré, Francis Poulenc, PhilippeGaubert, Sergei Prokofiev.

L’Associazione Mozart e i concerti al Castromediano

L’Associazione Mozart di Lecce, fondata nel 2017,su iniziativa di Antonio Montinaro, l’attuale Presidente, è stata presentata alla città il 2 febbraio del 2018 con il Patrocino della Provincia di Lecce. All’inizio del 2020, su invito del Direttore del Museo Castromediano, Luigi De Luca, si è avviata una fattiva collaborazione fra l’Associazione ed il Polo Biblio-Museale di Lecce.

Sono così cominciate le performances musicali con le quali,eccellenti musicisti, soprattutto giovani, hanno offerto la loro sensibilità esecutiva al pubblico degli appassionati.I concerti hanno avuto sin dall’inizio un grande successo divenendo un’importante occasione per aprire le sale del Castromediano a un pubblico che non aveva mai visitato il più antico museo della Puglia. L’importante Collezione Archeologica e la Pinacoteca sono divenute, con le visite guidate programmate, l’ambito il “preludio” dei concerti.Un allenamento dello sguardo e dell’ascolto che ha avuto notevole successo, con ampia risonanza sulla stampa regionale e nazionale, nel periodo della pandemia con le performances musicali effettuate nel corso delle vaccinazioni, nelle otto postazioni allestite negli spazidel Museo divenuto hub sanitario.

I maestri del concerto di domenica 10 settembre

Pianista eclettica e versatile Mariagrazia Lioy ama la ricerca monografica spaziando dal barocco al contemporaneo con una intensissima attività cameristica. La sua “eccellenza” si è legata, per un certo periodo, alle sue incandescenti interpretazioni di autori spagnoli quali Granados, Albeniz, De Falla. Ha realizzato l’integrale dell’Opera “Goyescas” di E. Granados, che, eseguita alla presenza del suo Maestro Aldo Ciccolini è stata da lui ritenuta una delle versioni più accreditate a livello mondiale; l’autorevole commento del Maestro è stato: “sensibilità, misura, controllo in ogni istante di un testo pianistico al limite della eseguibilità, più una resistenza che molti pianisti di sesso maschile potrebbero invidiarle”. È docente, al Corso di “Interpretazione del repertorio settecentesco fino ai primi decenni dell’ottocento” che si tiene annualmente dal 2015 fra Tavernola Bergamasca e Lovere in provincia di Bergamo. È invitata a tenere Masters di Pianoforte presso diverse associazioni nazionali ed internazionali, come la “Mimar Sinan Universitesi” di Istanbul e la “AkademiaPaderewsky” a Poznan (Polonia). Presiede, inoltre, giurie in prestigiosi Concorsi Pianistici nazionali ed internazionali. Nel Maggio del 2008 ha ricevuto dalla Fondazione “Rotary International” il Titolo di “Paul Harris Fellow” con la seguente motivazione: “in segno di apprezzamento e riconoscenza per il suo tangibile e significativo apporto nel promuovere una migliore comprensione reciproca e amichevoli relazioni tra i popoli di tutto il mondo”.

Gianmarco Leuzzi, è nato a Galatina nel 1997. Si approccia alla musica sin da bambino dapprima per gioco, successivamente diventa una passione che lo porta a studiare presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del M° Salvatore Stefanelli. Subito dopo il conservatorio frequenta il corso di alto perfezionamento presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il M° Andrea Oliva e l’anno dopo il Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano. Ha collaborato con l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani e l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala. Inizia dopo il conseguimento del Master a partecipare a numerose audizioni e nel 2019 vince un contratto semestrale da Primo Flauto presso l’Orchestre National de Cannes. Successivamente collabora come Primo Flauto con l’Orchestra del teatro Petruzzelli di Bari, del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Hydn di Bolzano e Trento, Israel Philarmonic Orchestra. Nel 2022 vince il concorso da Primo Flauto presso l’Orchestra dell’Opera di Göteborg e due settimane di prova presso la Oslo Philarmonic Orchestra. Vince nel giugno 2023 le audizioni da Primo Flauto presso la Fondazione “Arturo Toscanini” di Parma e l’Orchestra Sinfonica di Milano.

Il programma della stagione

Settembre – Dicembre 2023

 

17 settembre: Domenico Zezza – Gabriele de Carlo (Violino- Pianoforte) ore 19.00

30 settembre: Natasha Korsakova – Francesco Pasqualotto (Violino, Pianoforte) – ore 19.00

8 ottobre: Biagio Putignano: Concerto per il Centenario della SIMC – ore 11.00

14 ottobre: Simona Gubello – Vanessa Sotgiu (Canto, Pianoforte) – ore 18.30

29 ottobre: Roberto Imperatrice, Pianoforte – ore 11.00

5 novembre: Camilla Chiga, Pianoforte – ore 11.00

11 novembre: Antonio Pompilio (Chitarra) ore 18.30

19 novembre: Andrea Simone De Nicolò, Pianoforte – ore 11.00

25 novembre: Anima Ucraina: Maria Gabriella Bassi e YehvenLevkulych ore 18.30

3 dicembre: SiriusAccordion Trio – ore 11.00

17 dicembre: La Cantiga de la Serena – ore 11.00

22 dicembre: Giuseppe Lattante e i Viri Cantores (Chiesa del Rosario) – ore 18.30

29 dicembre: Duo Ekland, Hasa – Redi Hasa (Pianoforte-Violoncello) – ore 18.30

 

Gennaio – Luglio 2024

 

14 gennaio: Luigi Fracasso – Fernando De Cesario (Pianoforte- Clarinetto) ore 11.00

28 gennaio: Giuseppe Laterza – Francesca Bandiera (Sax-Pianoforte) ore 11.00

11 febbraio: Antonio Dambra – Alessandra Stallone (Flauto-Pianoforte) ore 11.00

18 febbraio; Salvatore Sclafani (Pianoforte) ore 11,00

24 febbraio: Luca Luciano – Ivano leva (Clarinetto-Pianoforte) ore 18.30

9 marzo: Daniele Ceraolo (Pianoforte) ore 18.30

23 marzo: Giuliano Tuccia (Pianoforte) ore 18.30

6 aprile: Stella Canocchi – Di Domenicantonio Luigi (Violino-Pianoforte) ore 18.30

20 aprile: Giulia Loperfido (Pianoforte) ore 18.30

4 maggio: Greta Lobefaro (Pianoforte) ore 18.30

18 maggio: Modesto Picci (Pianoforte) ore.18.30

1 giugno: Alessandro Vena (Pianoforte) ore 19.00

8 giugno: Sergio De Castris (cello) – Giuseppe Giulio Di Lorenzo (pianoforte) ore 19.00

22 giugno: Domenico Strada – Ensemble “il Suono e la Voce” ore 19.00

6 luglio: Federico Pische (Pianoforte) ore 19.00

 

Tutti i concerti sono ad ingresso libero su prenotazione ai numeri: 338 640 6076 – 329 496 0581