Nuoto di fondo, vela, ciclismo: a Taranto un settembre di grande sport

43

TARANTO – Un settembre di grandi eventi sportivi per Taranto e il suo territorio. In due weekend, tre manifestazioni internazionali che vedranno la partnership dei Giochi del Mediterraneo Taranto 2026, anche come nuovi test event per rodare la macchina organizzativa, dalla logistica ai trasporti e all’accoglienza, anche grazie al prezioso lavoro dei volontari.

Le attività del Comitato organizzatore proseguono infatti su più fronti, in linea col proprio compito di organizzare il grande evento del 2026 dal punto di vista sia sportivo sia logistico e promozionale. E in quest’ottica, dunque, ecco la promozione dei tre eventi in arrivo:  la competizione natatoria di gran fondo Dominate the Water 2023″ il grande evento velico SailGP e la tappa ciclistica dell’Adriatica-Ionica Race, da Conversano a Castellaneta.

Il 16 e 17 settembre si parte con Dominate the Water 2023; l’evento ideato dal campione olimpico e mondiale Gregorio Paltrinieri per coniugare sport e tutela del mare bissa l’edizione dello scorso anno: si nuoterà in mare lungo l’iconico Canale navigabile, tra il Ponte Girevole e il Castello Aragonese, per due specialità di nuoto di fondo, miglio marino e 3 km.

Il 23 e 24 settembre torna nella Città dei due Mari – dopo l’edizione del 2021 – l’unica tappa italiana del SailGP, il mondiale di vela sui catamarani F50, bolidi dell’acqua capaci di sfrecciare sulle acque del Mar Grande all’incredibile velocità di 50 nodi (circa 100 km/h). Per il circuito varato dal guru della nuova vela, Russell Coutts, sono attesi alcuni dei migliori velisti al mondo.

Dal mare alla terra: sempre il 23 settembre, taglieranno il traguardo a Castellaneta i ciclisti partiti da Conversano per la seconda tappa dell’Adriatica-Ionica Race, la tre giorni che dal 22 al 24 attraverserà Abruzzo Puglia e Calabria, in un percorso impegnativo e spettacolare – 600 km, dall’Adriatico allo Ionio – disegnato da Moreno Argentin per esaltare le qualità dei giovani talenti e dei grandi campioni dei 18 team selezionati da Europa e oltreoceano. La carovana ciclistica soggiornerà nello splendido villaggio turistico Etrha a Castellaneta Marina, indicato come Villaggio Mediterraneo in vista di Taranto 2026.