La Notte Europea della Ricerca all’IRCCS “De Bellis” di Castellana Grotte

31

CASTELLANA GROTTE (Bari) – “La ricerca all’interno del nostro corpo a caccia di molecole, dna, pezzi di dna per capire quali sono le basi della patologia e cercare di curarla. Un viaggio con al centro il paziente”. Il direttore scientifico Gianluigi Giannelli spiega così il titolo dato quest’anno – “alla scoperta degli universi interiori” – alla notte europea dei ricercatori celebrata dall’Irccs “S. de Bellis” nel nuovo centro congressi appena inaugurato. La manifestazione, condotta da Antonio Stornaiolo, si è aperta con l’omaggio ai giovani ricercatori dell’istituto specializzato in gastroenterologia che hanno attraversato la sala in camice bianco tra gli applausi del numeroso pubblico presente. Poi la proiezione di video che riflettono la vita quotidiana e il lavoro del ricercatore, scandito dal tempo, eppure senza risparmiarsi sugli orari.

Nelle interviste di sei ricercatori una carrellata delle principali tematiche di studio che caratterizzano l’attività dell’istituto, ormai apprezzata anche fuori dai confini nazionali: la ricerca clinica con le sperimentazioni di tipo 1 di nuovi farmaci, la medicina personalizzata, la nutrizione e i corretti stili di vita in grado di curare i disturbi funzionali, le nuove frontiere della genetica e la diagnosi precoce delle patologie tumorali dell’apparato gastrointestinale e del fegato in particolare.

Tra gli interventi, oltre al saluto istituzionale del direttore generale Tommaso Stallone che ha voluto ringraziare tutti i ricercatori, quelli di Gaetano Guglielmi, dirigente del ministero della Salute per la ricerca scientifica degli Irccs, e di Vito Montanaro, direttore del dipartimento Salute della Regione Puglia.  La serata si è conclusa in bellezza tra le risate per l’esilarante spettacolo che hanno inscenato Toti e Tata, il celebre duo comico barese tornato insieme per l’occasione.

Prossimi appuntamenti sabato 7 ottobre un convegno di studi su salute e  stili di vita con la partecipazione tra gli altri di Luigi Fontana, tra i massimi esperti al mondo di longevità e dieta mediterranea, e domenica 8 ottobre la camminata della salute