A Palazzo Rubino il tributo a Gigi Proietti firmato Mike Zonno

12

TRIGGIANO (Bari) – Sabato 2 marzo al Palazzo Rubino di Triggiano l’associazione culturale Al Nour, diretta da Angela Cataldo, proporrà lo spettacolo musicale “Quante n’avemo viste”, uno speciale omaggio a Gigi Proietti e alle sue canzoni che vedrà impegnati Mike Zonno in voce e chitarra, Aldo Di Caterino al fluato traverso, Angelo Verbena al contrabbasso e Letizia Francioso al canto e voce narrante.

Lo spettacolo nasce dal mio grande amore per questo maestro – ha affermato Mike Zonno -. Per me non è soltanto un grande attore di teatro ma bensì è un vero musicista, perché il suo modo di fare teatro è musica. Lui ha iniziato suonando e successivamente si è dedicato al teatro, avendone sempre grande rispetto”.

Lo spettacolo propone un excursus del percorso artistico di Gigi Proietti e sarà suddiviso in due parti. La prima sarà incentrata sulla parte iniziale della sua attività nel mondo dello spettacolo, quella nella quale si è dedicato al teatro popolare (celebre è la commedia musicale “Alleluja brava gente”), che abbraccia il periodo degli anni ’60 e ’70. In questa parte saranno proposte canzoni meno note e “Nun je da’ retta Roma”, tratta dal film “Tosca” di Luigi Magni.  La seconda, più divertente e frizzante, che riguarda gli anni successivi, celebra i grandi successi come “La solita canzone”, “Ma che ne sai se non hai fatto pianobar”. Ad affiancare Mike Zonno in questo lavoro ci saranno Aldo di Caterino, Angelo Verbena e Letizia Francioso.

Sono accompagnato da un gruppo di musicisti di grande qualità – ha commentato Zonno -. Propongo già da molto tempo questo spettacolo, ma con questa formazione è la prima volta. Con noi però ci sarà un altro componente, il pubblico, che molto spesso sarà chiamato a partecipare, o lo fa spontaneamente, accompagnandoci nel canto, con i cori”.