“Lovers Tour”, un tour nazionale per i nuovi diritti , venerdì 18 gennaio

518

LECCE – E’ in partenza in Italia un tour per i Nuovi Diritti, iniziativa nata dalla collaborazione tra Cgil, Nuovi Diritti e il Lovers Film Festival, la rassegna cinematografica a tematica LGBTQI  (Lesbiche, Gay, Bisessauli, Transegender, Qeer e Intersessuali) più antica e prestigiosa d’Europa, attiva dal lontano 1986 (per approfondimenti www.loversff.com).

 

L’Ufficio Nuovi Diritti, segue in CGIL i temi della laicità dello Stato e dell’autodeterminazione della persona e il contrasto alla discriminazione per orientamento sessuale e identità̀ di genere. Ha articolazioni territoriali ed è attualmente diretto da Maria Gigliola Toniollo e Sandro Gallittu. Il 34esimo “Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions” diretto da Irene Dionisio e fondato da Ottavio Mai e Giovanni Minerba, quest’ultimo anche consulente alla direzione artistica, si terrà dal 24 al 28 aprile 2019 al Cinema Massimo di Torino, per il Museo Nazionale del Cinema.

 

Il programma del format prevede la proiezione del cortometraggio “Odio il rosa”, realizzato da Margherita Ferri, dopo l’esordio nel lungometraggio per Biennale College a Venezia 2018. Il corto introduce “Watch Without Prejudice vol. 1, video tributo a George Michael”, curato dal music teller Federico Sacchi, a vent’anni dal coming out di George Michael. Lovers Film Festival e Federico Sacchi omaggiano il cantante inglese recentemente scomparso, con un’esperienza d’ascolto. Un vero e proprio documentario dal vivo che fonde storytelling, musica, teatro, video e nuove tecnologie.

 

Ecco il programma nello specifico del tour e delle proiezioni: 18 gennaio alle 21.30 al CineLab del Cineporto di Lecce (via Vecchia Frigole 36), il 20 gennaio alle 18 alla Cineteca Sarda a Cagliari (viale Trieste 118) e il 16 febbraio alle 21.30 allo Sparwasser di Roma (via del Pigneto 215).

 

Gli obiettivi del tour, sono quelli di diffondere la conoscenza sul territorio nazionale del Lovers e la lotta, attraverso il cinema e le arti performative, per la rivendicazione dei diritti e per il contrasto dell’omotransfobia.

 

Il tour è organizzato da Cgil Nuovi Diritti in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema, Lovers Film Festival e Apulia Film Commission – Cineporti di Puglia, Sparwasser – Roma, Società Umanitaria – Cineteca Sarda – C.S.C