Ad Libitum Polignano, il 30 giugno il concerto ‘Quando s’agita il mare’ con Brancale e Pellegrini

32

POLIGNANO A MARE (Bari) – L’amore e i suoi drammi, coppie divise dalle incomprensioni familiari e – nel mito – anche dal mare, fa da guida per l’ultimo appuntamento di giugno della programmazione estiva di Ad Libitum – La grande musica a Polignano. Dopo essere stati trasportati sul Mediterraneo con le musiche de La Cantiga de la Serena, venerdì 30 giugno alle 21 il Chiostro di Sant’Antonio a Polignano a mare fa da palcoscenico al concerto Quando s’agita il mare – Storie di amori divisi.

Cosa siamo disposti a fare per amore? È la domanda che guida le tormentate vicende di Ero e Leandro, che hanno ispirato le celebri Fantasiestücke op. 12 di Schumann. Eseguite da Nicole Brancale al pianoforte, rivivono in un confronto diretto con i versi di Ovidio e Omero – loro ispirazione letteraria – recitati per l’occasione da Maurizio Pellegrini. Un repertorio arricchito anche dalle composizioni di Sergej Rachmaninov.

Parole e musica che arricchiscono uno struggente racconto, quello dei due innamorati che, separati da un mare tempestoso, sfidano le avversità pur di potersi abbracciare un’ultima volta, guidati da un fievole lumino che rappresenta la speranza di ritrovarsi ancora.

I biglietti per il concerto hanno un costo di 13 euro (intero) e 10 euro (ridotto under25 e over65), sono disponibili sul sito di Epos Teatro (www.eposteatro.com). Si potranno acquistare anche al Chiostro di Sant’Antonio a partire da 30 minuti prima dell’inizio dell’evento, previa disponibilità. Disponibili anche tre tipologie di abbonamento: ‘standard’ a 80 euro che garantisce l’ingresso a 10 concerti, ‘silver’ a 120 euro per 12 concerti comprensivi degli eventi e ‘Gold’ a 140 euro, che include anche un posto assicurato in prima fila.

La programmazione estiva di Ad Libitum – con la direzione artistica di Maurizio Pellegrini per Epos Teatro – prosegue fino a settembre con un ricco programma di concerti e spettacoli (consultabile sul sito www.eposteatro.com), con il patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Polignano.