Bari in Jazz Ilaria Pilar Patassini in “Terra senza terra tour”. Venerdì 4 agosto Minareto della Selva di Fasano

59

Prosegue Bari In Jazz 2023, la XIX edizione del Festival metropolitano dedicato alla musica e ai grandi artisti che affondano le proprie radici nel jazz, nel senso più ampio del termine. Nell’ambito di un lungo e fitto programma che, da luglio a settembre 2023, porta sui numerosi palchi dell’Area Metropolitana di Bari e della provincia di Brindisi artisti provenienti dai quattro angoli del mondo, venerdì 4 agosto lo splendido Minareto di Fasano (BR) ospiterà la cantautrice romana Ilaria Pilar Patassini.

 

Appuntamento alle ore 21, costo del biglietto 10 euro, per un live show che spazia tra canzone d’autore, jazz, world music ed incursioni nel mondo della musica classica, durante il quale l’artista presenterà il suo ultimo album dal titolo Terra senza terra, uscito lo scorso 5 maggio, accompagnata dalla chitarra classica di Federico Ferrandina e dal contrabbasso di Andrea Colella. Terra senza Terra racchiude canzoni d’autrice moderne, originali e consapevoli: un manifesto poetico e musicale che dà voce allo sguardo poliedrico dell’artista, in un asse ideale che unisce vicende personali a quelle del suo tempo.

 

Composto da undici canzoni d’autrice, l’album di Ilaria Pila Patassini è una barca che tocca molti porti senza soffermarsi in alcuno, con una rotta che va in direzione della libertà, dell’autodeterminazione e della felice rivendicazione di un vasto contenimento di moltitudini di Withmaniana memoria. Nelle tracce del disco, l’artista annusa e asseconda i venti del cambiamento, in un asse ideale che unisce vicende personali a quelle del suo tempo e di condivisione universale: sentirsi nomade, trovare casa tra le onde, vivere la società liquida e impermanente ma anche la gratificazione di poter finalmente mettere a nudo le conflittualità che il patriarcato ha cucito a sua misura sullo status dell’essere donna; e poi l’elaborazione di un lutto, la vocazione per gli elementi fluidi, la coincidenza della fine e dell’inizio di storie d’amore.

 

ILARIA PILAR PATASSINI, interprete e cantautrice, nel suo mondo convergono canzone d’autore, musica classica, poesia, letteratura, jazz e world music. Cinque i dischi all’attivo a suo nome (Ilaria y el mar, 2021; Luna in Ariete,2019; L’amore è dove vivo, 2015; Sartoria italiana fuori catalogo, 2011; Femminile Singolare, 2007).Parallelamente alla sua attività di cantautrice porta avanti importanti progetti da interprete, collabora con il direttore d’orchestra britannico e produttore Geoff Westley, Peppe Servillo, il bandoneonista Daniele di Bonaventura, lo scrittore e giornalista Antonio Iovane, il pianista Roberto Tarenzi.Nel 2022 è stata ospite di Musicultura e del Premio Fabrizio De Andrè. Hanno scritto con lei e per lei: Bungaro, Pacifico, Alessio Bonomo, Mauro Ermanno Giovanardi, Sandro Luporini, Joe Barbieri. Collabora con la RSI (Radio Svizzera Italiana) in qualità di autrice, cantante e speaker. Diplomata in Canto Classico e Musica Vocale da Camera, è docente di “Interpretazione della Canzone d’autore italiana e internazionale” presso l’Accademia di Alta Formazione “Officina Pasolini” di Roma. Nel 2023 pubblica il suo quinto album di inediti “Terra senza terra”. Attualmente vive tra Roma e Alghero.