A Magliano la Festa in onore della Madonna dell’8 settembre con la 36^ sagra gratuita della friseddra ‘ncapunata

35

Un grande evento religioso e civile organizzato da una piccola comunità che partecipa unita con l’intento di condividere. E’ quello che rappresenta la Festa in onore della Madonna dell’8 settembre di Magliano, promossa dal Comitato Festa e dalla Parrocchia “Maria Santissima Assunta”, con il patrocinio della Provincia di Lecce e del Comune di Carmiano.

 

Il programma religioso e civile è stato presentato oggi, a Palazzo Adorno, da Antonio Leo, vicepresidente della Provincia di Lecce, Gianni Erroi, sindaco del Comune di Carmiano, Roberta Indennidate, assessore con delega alla frazione di Magliano, don Rodny Mencomo, parroco della Chiesa Madre di Magliano, Luis Spedicato, presidente del Comitato Festa con i membri Gianni Montanaro, Bruno Rizzo e Oronza Spedicato.

 

“Questa festa dimostra come una comunità, con notevole sforzo, riesca a realizzare un grande evento, una vera e propria festa di popolo che ogni anno vede migliaia di partecipanti”, ha affermato il vicepresidente della Provincia di Lecce Antonio Leo.

 

“Ogni anno questa manifestazione cresce e supera se stessa. Siamo fieri della comunità di Magliano che partecipa con l’impegno di tutti”, ha evidenziato il sindaco del Comune di Carmiano Gianni Erroi.

 

I festeggiamenti in onore della Madonna dell’8 settembre si svolgeranno dal 7 al 10 settembre a Magliano, piccola frazione del Comune di Carmiano. Accanto alle manifestazioni religiose, a caratterizzare in modo unico il programma la “Sagra della friseddra ncapunata”, giunta alla sua 36esima edizione. La sagra, infatti, è l’unico evento del genere, interamente gratuito, organizzato nel territorio salentino.

 

Il 7 settembre, a partire dalle ore 21, al termine della processione, in Località Bosco, dove sorge l’antica cappella dedicata alla Madonna, i volontari offriranno gratuitamente 10mila friselle di grano ed orzo, accompagnate da 4 quintali di pomodori e altri prodotti tipici.

 

“La sagra è il nostro fiore all’occhiello perché è l’unica gratuita sul territorio provinciale grazie anche al supporto offerto dalle nostre aziende locali. La festa è un evento di comunità che coinvolge tutte le fasce d’età. Ci saranno, infatti, spettacoli e intrattenimento per gli anziani, con i concerti della banda, i giovani, con il dance party in programma venerdì 8 settembre e i più piccoli, con la Notte bianca dei bambini di domenica 10 settembre. Anche qui saranno offerti gratuitamente dolci e zucchero filato”, ha spiegato il presidente del Comitato Festa Luis Spedicato.

 

“La festa della Madonna dell’8 settembre è la festa della natività di Maria. Per Magliano è espressione di una spiritualità attraverso la quale la comunità si apre agli altri. Gratuitamente abbiamo ricevuto e gratuitamente doniamo”, ha concluso il parroco della Chiesa Madre di Magliano don Rodny Mencomo.